Come Creare un Blog e Guadagnarci: La Guida per Eccellenza 🎓

Come creare un Blog (tutorial ITA)
Tempo di lettura: 23 minuti

Complimenti, stai leggendo la guida per eccellenza su come creare un blog personale e professionale allo stesso tempo e diventare blogger in pochi minuti (non esagero) senza saper nulla di programmazione e informatica. Vediamo insieme come si fa un blog, semplicemente e bene allo stesso tempo.

Se vuoi puoi ascoltare la guida, anche in viaggio o mentre leggi (ho fatto fare la versione audio proprio per questo)… Puoi anche scaricarla e ascoltarla quando vuoi!

Lorenz Crood
Come Creare un Blog di Successo
Lorenz Crood Come Creare un Blog di Successo
{{heart_svg}}LikeMi piaceDownload gratis!
97
97

Se vuoi puoi anche ascoltare l’articolo su YouTube, quindi anche velocizzarlo o scaricarlo se hai YouTube Premium.

In questa guida ti insegnerò tutto ciò che ho imparato in vari anni di esperienza nel mondo del blogging: le migliori tecniche per creare un blog che spacchi, i migliori metodi per emergere e farsi notare, ottenere traffico %100 gratuito e su come aprire un blog e guadagnarci fino a farlo diventare un vero e proprio lavoro, come nel mio caso.

La guida definitiva per imparare come si crea un blog di successo

Il mio nome è Lorenz ed il mio compito oggi sarà quello di insegnarti come creare un blog di successo e professionale da zero in soli 7 minuti, qualunque sia il tuo scopo (anche per guadagnarci).

ATTENZIONE 📝: Questa guida è aggiornata a dicembre 2019 ed è probabilmente la più completa e dettagliata che tu possa trovare, per il semplice fatto che la sua prima stesura mi ha richiesto più di 7 ore (non contando tutte le altre), e considerando i feedback dei lettori (mi riferisco commenti e valutazioni a fondo articolo).

Se vuoi restare aggiornato iscriviti (usa il link qui sopra “Resta aggiornato” come da figura)!

Iscriviti e resta aggiornato

“Voglio creare un sito, non un blog”

Grazie a questa guida puoi anche creare anche un sito web: la procedura è la stessa.

Se sei qui vuol dire che sei un tipo sveglio che ha capito che al giorno d’oggi non avere un blog proprio significa essere svantaggiati, se non addirittura penalizzati in certi settori.

alcune idee originali per creare un blog professionale
Tra poco vedremo insieme tutto quello che ti serve [+BONUS]

Ma mettiamo anche che tu voglia capire come aprire un blog per divertimento (io ne ho avuti molti del genere), ad esempio un blog di viaggi o di giardinaggio; oppure creare un blog per diventare fashion blogger.

Questa è la guida che fa per te, qualunque cosa tu abbia in mente!

Non sono un esperto, sono solo un blogger che era nella tua stessa situazione.

Ma se leggerai tutto quanto ho scritto, potrai:

  • Imparare cosa ti serve per dare vita ad un sito web o realizzare un blog (son praticamente la stessa cosa) senza sapere come programmare o senza dover assumere un programmatore.
  • Scoprire cos’è l’hosting, un dominio e WordPress, le 3 componenti fondamentali di ogni blog professionale.
  • Non sbagliare: è facile sbagliare se non si sa come fare, ma grazie a questa guida con decine di immagini potrai andare sul sicuro ed iniziare un blog seguendo le istruzioni passo per passo!
  • Risparmiare un sacco di soldi in servizi inutili e costosi.
  • Scegliere gli strumenti adatti a creare un sito il più veloce possibile al minor prezzo possibile.
  • Capire come fare soldi con un blog (ti elencherò tutti i metodi per monetizzare un blog e quali sono i migliori).
  • Imparare come i migliori blogger ottengono traffico gratuitamente dai motori di ricerca (principalmente da Google), grazie alla SEO.
  • Adeguare il tuo sito alla Cookie Law, la legge sui cookies (se non la rispetti rischi dai €6.000 ai €120.000).

SPOILER: Il Blog Non è un Diario Personale (e Cosa Significa per Me) 💻

So che credi di sapere che cosa sia un blog se ti trovi qua, ma la verità è che molti non lo sanno. Vediamo se tu sì!

Sento molte persone dire che un blog serve per scrivere le proprie riflessioni e scriverci i propri pensieri come se fosse un diario di vita.

Non è affatto così.

Pochissime persone usano e creano un blog per questo scopo. La verità è che la maggior parte sceglie di avviare un blog per fare soldi online (infatti il blog è il modo migliore per iniziare a guadagnare online parlando delle proprie passioni ed in modo semi-passivo, ma dopo ti spiegherò bene come, anche praticamente).

Questa è un’immagine che mostra in modo chiaro le principali motivazioni che spingono le persone a diventare blogger.

statistiche motivazioni blogger
Questa statistica è stata tratta da una ricerca su più di 1100 blogger (fonte).

Non fraintendermi: non significa che tutti i blogger siano venali. Intendo che molti blogger, freelancer o web marketer uniscono il lavoro all’hobby, il che è per me una delle cose più belle che si possano fare.

Per non parlare del lavorare in proprio, senza orari, da casa o qualunque posto tu ti trovi (anche in vacanza).

Lavora ovunque ti troviIn particolare, ciò che mi piace di più dell’essere un blogger è:

  • Poter lavorare da casa
  • Non avere orari
  • Poter lavorare da qualsiasi parte del mondo
  • Guadagnare anche mentre dormo
  • Guadagnare anche mentre mi alleno

Nel mio caso per esempio, il mio blog è diventato la mia principale fonte di reddito. Il blog mi ha permesso di non dover alzarmi presto la mattina per andare al lavoro (che poi lo faccia lo stesso dopo aver letto questo libro per è un altro conto, ma non sono costretto a farlo) o dover lavorare 8 ore al giorno su una scrivania (un’altra cosa che faccio ugualmente, ma perché ora son contento di farlo). 🔥

Poter guadagnare con il mio blog è stata una delle maggiori gratificazioni professionali di sempre. Non esagero.

Se sei interessato alla mia storia puoi anche leggere di più su di me, oppure puoi vedere i miei prodotti e servizi per capire come riesco a guadagnare con questo blog a sufficienza da non dover lavorare. Oppure puoi anche leggere la mia guida completa su come guadagnare con un semplice blog come quello che ti insegnerò a creare (ma ti consiglio di non chiudere questa pagina).

Confucio: "Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita"“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita.” – Confucio

Dopo che ti avrò spiegato come davvero creare il tuo blog ti spiegherò anche tutto ciò che serve per creare un vero e proprio business intorno ad esso.

Il bello sai qual è? Che puoi crearlo attorno alle tue passioni, come ho fatto io!

Ripeto: Non sono un esperto, sono solo un blogger che era nella tua stessa situazione.

Quindi, a cosa mi riferisco quando parlo di “blog”?

Che Cos’è un Blog?

Un blog è un sito web personale, creabile da chiunque e utilizzato come piattaforma per pubblicare pubblicamente o privatamente contenuti di vario genere in merito a uno o più temi (nicchie).

Ad esempio questo è un blog, perché pubblico contenuti in maniera più o meno costante relativi al blogging ed il marketing digitale.

Che differenza c’è tra un blog ed un sito?

Un blog è un tipo di sito web, o una sua sezione, con contenuti pubblicati ed aggiornati in modo abbastanza continuativo. Un sito web è statico, il blog è invece in continua espansione dal punto di vista contenutistico.

Io ti Insegnerò a Fare un Blog, ma Anche un Sito Web!

Sì, proprio così.

Come ti ho assicurato all’inizio, se hai bisogno di un sito web o di un blog, poco importa: la procedura è la stessa.

La differenza tra blog e sito web sta nei contenuti:

  1. Hai intenzione di pubblicare costantemente contenuti nuovi sul tuo sito? Ok, allora chiamalo blog
  2. Hai intenzione di creare un sito “vetrina”, cioè statico, con un numero di pagine web più o meno invariate? Ok, allora il tuo sarà un sito web

Ma il fatto è che non cambia nulla, per quanto riguarda la procedura di apertura di un blog/sito web.

So che mi avresti fatto questa domanda, quindi ho deciso di risponderti in anticipo 😉

Detto questo, direi che possiamo passare a vedere concretamente le varie fasi della creazione di un blog di successo.

Di Cosa Hai Bisogno per Creare un Blog di Successo Partendo da Zero

Come si fa un blog?

Tutti, e dico tutti, quelli che vogliono crearsi un blog e diventare blogger hanno bisogno di 3 cose:

  1. Un dominio -> Il nome del tuo blog (il mio è lorenzcrood.com) > Il dominio permette di rendere il tuo sito riconoscibile, per cui devi sceglierlo con attenzione! Tranquillo, puoi trovare tutti i miei consigli a riguardo continuando a leggere.
  2. Un hosting -> Lo spazio Internet in cui metterai il tuo sito web > Un buon hosting permette di ottenere un sacco di vantaggi, che ti spiegherò tra poco
  3. €60 -> Il budget necessario per acquistare l’hosting (se seguirai alla lettera le mie istruzioni, per te il dominio sarà gratis) > Il prezzo è approssimato per eccesso, ma molto spesso ci sono sconti (in particolare, dopo ti fornisco un link, per cui chi lo clicca ottiene uno sconto del %60)

Come mai devo pagare?

Ebbene sì, hai capito bene!

Per avviare un blog, non dico professionale, ma almeno decente hai bisogno di meno di €60 (IVA inclusa).

Non di più non di meno.

So che molti cercano su Google le seguenti frasi:

  • Come creare un blog Blogspot
  • Come avviare un blog Altervista
  • Come fare un blog Tumblr
  • Come creare un blog Myspace
  • Come aprire un blog Wix
  • Come creare un blog Squrespace
  • Come dare vita ad un blog Weebly

Sono tutti servizi all’apparenza gratuiti, che in realtà non permettono di fare un blog gratis come Dio comanda. Per il semplice fatto che le funzioni sono limitate e che se vuoi sbloccare quelle premium devi pagare.

Limitano spesso e volentieri anche la personalizzazione, la monetizzazione e il traffico degli stessi, per cui ha poco senso usarli a mio parere. Magari possono essere utili per creare pochissime pagine per dei test, ma non sono assolutamente utili per creare siti professionali, belli e in grado di generare traffico tramite i social o Google e i motori di ricerca.

Se non sei disposto a spendere tale somma per creare un blog è meglio che ti ritiri subito e chiudi questa guida, te lo dico sinceramente.

Quando ero ancora inesperto e non volevo spendere dei soldi per creare una “cosa virtuale” avviai diverse decine di blog per conto mio su domini e hosting gratuiti. Ma immancabilmente continuavano a crashare e dovevo rifare tutto daccapo.

Se vuoi tentare questa ardua strada fai pure; ti auguro che quello che creerai non sia importante.

Ti consiglio di usare tali servizi solo se:

  • Vuoi avere un sito brutto.
  • Vuoi un sito lento.
  • Non vuoi monetizzarlo.
  • Non vuoi ottenere traffico organico (cioè da Google).

Non è per fare il melodrammatico, ma è così. Provali tu stesso se non ci credi (io in passato l’ho fatto più volte, ma scommetto che tornerai qui).

E poi, come dico sempre, €60 usati per costruire un blog di qualità sono investiti, non buttati al vento, perché credo che tu sappia che con un blog come il mio si guadagna non poco (infatti dopo ti insegnerò a monetizzare un blog appena avviato senza problemi).


Inoltre, avere un curriculum online può essere un enorme vantaggio per chi vuole trovare lavoro.

Ma io non ho tanto tempo da perdere cercando di convincerti che spendere è la scelta giusta da fare. Sei grande abbastanza per capirlo da solo. In pratica ti giochi il futuro del tuo blog.

I domini gratuiti sono del tipo: mariorossi.tumblr.com o mariorossi.wordpress.com. Si tratta di domini di secondo livello, lunghi e brutti, assolutamente non professionali.

siti gratis vs siti a pagamentoInvece quelli a pagamento sono del tipo: mariorossi.com, mariorossi.it, mariorossi.net e così via.

Se seguirai i miei consigli avrai proprio un dominio di questo tipo per il tuo sito, ma completamente gratis.

Se poi vogliamo parlare degli hosting gratuiti, è ancora peggio. Sono super instabili, non offrono assistenza (per cui se perdi tutto cavoli tuoi), hanno uno spazio molto limitato e hanno un limite di visite!

Estremizzando, tu fai un blog per essere trovato dalle persone online, ma se lo guardano troppe persone va offline e devi rifare tutto!

Ricorda: avviare un blog è il business meno costoso che ci sia al mondo.

Al mondo, non conosco un business con un costo iniziale così basso. Però se non hai €60 da investire, allora non puoi entrare nemmeno nel mondo del blogging.

Ok, credo di essere stato chiaro.

Se sei disposto a questo piccolo sacrificio, che sarà ben ripagato, puoi continuare a leggere…

Scopriamo insieme come creare un blog con WordPress passo a passo (e che cos’è WordPress!).


Prima di continuare ti chiedo solo un piccolo favore: se credi che questa guida (per cui ho impiegato poco più di 7 ore a scrivere, senza contare i numerosi aggiornamenti) ti sia utile condividila sui social!

Pensa Al Dominio e Scegli di Cosa Vuoi Parlare

Il dominio di un sito è il nome del sito stesso. Il mio (questo su cui stai leggendo la mia guida) è LorenzCrood.com.

Quale sarà il tuo? L’hai già deciso?

Questa domanda è molto frequente: è meglio scegliere i domini .com o .it?

Per me è meglio scegliere i domini .com.

scegli il tuo dominio perfetto
Esistono diversi tipi di dominio, se non hai particolari esigenze scegli .com

A meno che non voglia realizzare un blog di un business locale (come uno studio dentistico, un artigiano o una gelateria).

Ma se hai in mente un semplice blog, allora fai come me: scegli .com, che non è limitante e funge da jolly, nel caso dovessi cambiare idea in futuro.

Anche nel caso estremo in cui dovessi cambiare idea sul nome di dominio da scegliere, sappi che si può sempre trasferire il sito su un altro dominio (quindi puoi cambiare il nome, e con Siteground è pure gratuito… Tra poco ti spiego cos’è Siteground).

Ah, quasi dimenticavo: come ho scritto nel titolo, devi solo pensare al dominio; non devi comprarlo, perché c’è un modo per averlo completamente gratis!

Mi raccomando: quando scegli il nome del tuo sito web tieni conto di cosa andrai a parlare. Sarebbe sconveniente scegliere comecucinare.com, se poi parli della tua passione per viaggiare. Piuttosto usa come dominio il tuo nome/nickname.

Non hai limiti sulla scelta della nicchia del blog!

Se invece vuoi creare un blog di viaggi WordPress allora puoi pure scegliere ideeperviaggiare.com, ad esempio.

Però non sottovalutare questa fase di brainstorming… Ti consiglio di scegliere una nicchia ben definita a cui rivolgerti e pensare anche alle keyword.

Solitamente un dominio costa circa sui €20 all’anno, ma se continui a leggere ti mostro come puoi ottenere il tuo dominio gratis al 100%!

Perché il 90% delle persone fallisce online

Semplice: perché non si specializzano e non creano un blog su una nicchia specifica.

Scopri quali sono le nicchie perfette per creare un blog di successo.


Acquista il Miglior Hosting in Assoluto (La Mia Arma Segreta)

Uno dei segreti per cui il mio sito è più veloce di altri e riesce a posizionarsi meglio su Google è che uso il migliore Hosting presente sul mercato attualmente.

Si tratta di Siteground.

Praticamente tutti i blogger italiani di successo (che operano in modo professionale e fanno del loro sito/blog parte fondamentale del loro lavoro) concordano con me, così come il noto blog SOS WP. Per verificare quanto detto ti basta cercare su Google “Migliore Hosting“.

Questo è ad esempio un commento che una mia iscritta ha lasciato sotto questa guida sempre su WordPress:

Testimonianza Renata

[AGGIORNAMENTO]: Anche sotto questo post puoi trovare delle reali recensioni di Siteground (non cancello nessun commento, anche se negativo).

L’ho scoperto dopo un po’ di ricerca e confronto tra gli Hosting migliori. Alle fine ho scelto proprio lui e me ne sono innamorato. E poi che senso avrebbe per me usare un hosting di seconda scelta? Tra l’altro Siteground è pure tra i più economici, per cui è proprio il massimo.

Ecco perché secondo me Siteground è l’Hosting migliore in assoluto per i blogger che stanno per iniziare o hanno un blog medio (fino a 100.000 visite mensili indicativamente, per intenderci):

  • Costa poco: soli €57 all’anno (IVA inclusa), come ti ho spiegato all’inizio.
  • Ha un’attenzione particolare per la sostenibilità. Infatti, Siteground è un hosting eco-friendly 🌳 (green hosting): scopri di più qua. Mi piace il fatto che possa coniugare l’attenzione per l’ambiente con delle ottime performance per il mio sito! 
  • Ha server in Olanda: In Olanda la connessione è molto più veloce che in Italia, per cui il tuo blog sarà più veloce della maggior parte di tutti gli altri!
  • Mette la sicurezza al primo posto: non è bello vedere sfumare mesi di lavoro per un attacco hacker
  • Il supporto è strepitoso! Mai vista una cosa simile, e non si tratta solo di supporto. Si ha la percezione di essere “di casa”
  • Regalano un dominio se si acquista l’hosting (che serve per forza, ma in pochi regalano)
  • Offre un rimborso del 100% entro un mese se non sei soddisfatto (il che è molto difficile)
  • Ha un pacchetto personalizzato per WordPress: la piattaforma che userai per creare il tuo blog e sul quale gira il mio blog
  • Uptime del 99% (100% è impossibile): i miei blog non sono stati offline nemmeno un minuto!

AGGIORNAMENTO: nuove funzionalità gratuite aggiunte, che puoi vedere qui sotto: ripristino dei backup gratuiti per il piano base, staging gratuito, backup on demand e supporto prioritario avanzato per i piani superiori.

miglioramenti hosting siteground

Tanto per fare un esempio di cosa stiamo parlando, i ragazzi di Siteground mi hanno perfino spedito delle calze come ringraziamento per essere loro cliente fedele e affiliato (se non sai cosa significa, vai alla fine di questo post, che lo spiego).

Son piccole cose, che però ti fanno capire che non devi fare i salti mortali per entrare in contatto con loro. Anzi, si fanno vivi loro e ci tengono a ringraziarti.

calze regalo siteground.it

Ditemi quale altro hosting farebbe una cosa del genere eheh.


Ti piace questo post?

Iscriviti per ricevere aggiornamenti (e altri contenuti premium).

Resta aggiornato
50% Complete

Ricevi gli aggiornamenti

Iscriviti per restare aggiornato

100% sicuro. Cancellati quando vuoi. Niente SPAM.

100% sicuro. Cancellati quando vuoi.

Ora ti mostro come comprare l’Hosting su Siteground per iniziare finalmente a costruire un blog…

Creazione Blog – Procedimento Pratico per Creare un Blog Facilmente in 7 minuti

1# Vai su Siteground tramite il link sottostante per avere uno sconto del 60% e clicca su “Sign Up”

creare un blog hosting siteground

2# Scegli il piano StartUp, cioè quello più adatto per esigenze normali. Tranquillo: al contrario di quanto potresti pensare, non si tratta di un piano limitante. Al massimo, se volessi passare agli abbonamenti di livello superiore lo potrai fare in qualsiasi momento.come creare un blog piano startup

3# Crea il tuo account con tutti i dati. Lo zipcode è il CAP della tua zona, il VAT è la Partita IVA (se ce l’hai).crea il tuo acocunt su siteground

4# Scegli il tuo dominio (Ti consiglio di prendere .com se sei indeciso).dominio web

Fai click su Submit e sei a posto! Hai comprato l’hosting e il dominio. Complimenti, hai già fatto metà del lavoro!

Guida All’Hosting: Installa WordPress e Apri Il Tuo Blog

E fine! A breve ti arriveranno 2 nuove mail:

  • Nella prima Siteground ti conferma che hai pagato l’hosting
  • Nella seconda ti manda le info necessarie per poter accedere al tuo account

Ora è giunta l’ora di installare WordPress e ottimizzarlo come si deve!

Ora è tempo di spiegare per chi non lo sapesse cos’è WordPress

WordPress (WP) è il CMS (Content Management System) più diffuso al mondo. Si tratta di una piattaforma che permette di semplificare il processo per aprire un blog moderno e con un look professionale. Non richiede la conoscenza di linguaggi di programmazione ed è oggettivamente semplice da usare.

Questo è stato uno dei motivi principali per cui si è diffuso così tanto in tutto il mondo.

La maggior parte dei siti web di tutto il mondo usa WordPress, come questo stesso blog. Ecco un’infografica che fa comprendere bene come stanno le cose attualmente sul web:

WordPress è il CMS più utilizzato dai siti web
Grafico fornito da W3Techs, un sito specializzato, che ogni mese aggiorna le statistiche. Crediti: W3Techs

Basta chiacchiere, ora bisogna installarlo e settarlo in modo corretto, per ottenere più traffico!

1# Vai su Siteground e accedi al tuo account.accedi al tuo account

2# La schermata che dovresti vedere una volta fatto il primo accesso dovrebbe essere questa di seguito, ma se non è così, segui questa procedura di installazione, poi torna qua. Clicca su “My Accounts” e vai al pannelo di controllovai-al-pannelo-di-controllo-di-siteground

3# Clicca su WordPressclicca-su-wordpress

4# Installa WordPress i dati necessari per creare il tuo blog, che sono essenzialmente 2: il protocollo (è consigliato l’https per garantire maggior sicurezza sul tuo sito) e la lingua del sito.installa wordpress

Completato tutti i passaggi? Sei un grande, lasciatelo dire!

Hai installato correttamente WordPress (ci metterà qualche minuto).

2 consigli molto utili:

  • Segnati le password di Siteground e di WordPress
  • Per gestire il tuo blog e creare nuovi post devi accedere da questo indirizzo: http://www.tuosito.com/wp-admin
  • Mettilo nei segnalibri per non scordarlo!

Perché le persone falliscono online
Clicca sull’immagine per leggere la guida (senza chiudere questa).

Installa un Tema per Creare un Blog Dal Design Eccezionale

Avere un buon tema WordPress è fondamentale per dare vita ad un blog perfetto: influenza molto il posizionamento sui motori di ricerca, la permanenza di un visitatore, le iscrizioni alla newsletter, le vendite e tante altre cose.

cambio del mio tema wordpress su questo blog
Solo per farti un esempio, guarda questo grafico che mostra come sono cambiate le cose quando ho cambiato il mio tema da uno gratuito ad uno premium

Come vedi, prima che cambiassi il tema del mio blog Google rilevava più errori che elementi, ma poi tutto è cambiato. Ho incominciato a posizionarmi meglio per alcune keyword profittevoli, ad ottenere più traffico e più profitti.

Questo per dirti quanto sia importante la scelta del tema WordPress.

ideaEsistono migliaia di temi gratuiti e a pagamento per il tuo blog WordPress. Ti consiglio vivamente di leggere questa guida se vuoi scoprirne di più.

Puoi stare giorni e giorni a cercare quale sia il migliore tema per realizzare il tuo blog, ma la verità è che un tema del genere non esiste.

Devi cercare quale sia il migliore tema WordPress per l’argomento di cui tratta il tuo sito (nicchia).

Ovviamente i migliori temi sono quelli a pagamento. Su questo nessuno ci scappa 😉

Ecco i temi WordPress attualmente più famosi, testati, ottimizzati e aggiornati costantemente che ti consiglio:

Molti dei miei temi preferiti comunque sono quelli di StudioPress. Prima usavo Authority Pro, poi però ho deciso di cambiarlo, per avere un boost per il mio business online.

Ti piace questo post?

Iscriviti per ricevere aggiornamenti (e altri contenuti premium).

Resta aggiornato
50% Complete

Ricevi gli aggiornamenti

Iscriviti per restare aggiornato

100% sicuro. Cancellati quando vuoi. Niente SPAM.

100% sicuro. Cancellati quando vuoi.

Scrivi Il Tuo Primo Post e Pubblicalo (È Semplicissimo)

A cosa serve costruire un blog se poi non lo si riempie di contenuti di qualità? Ed i contenuti di un blog sono solitamente i post (articoli).

Vediamo insieme come si scrive un articolo partendo da zero e quali sono gli accorgimenti da prendere.

Dalla bacheca principale del tuo sito WordPress vai in Articoli > Aggiungi Nuovo.

crea un post nuovo su WordPress

Dopo aver scritto il titolo e il contenuto puoi anche assegnare al tuo post una categoria appropriata, puoi ottimizzarlo con plugin per la SEO come Yoast e tante altre cose che sono spiegate nel video 😉

Questi sono i principali aspetti da tenere presente per scrivere il post di qualità:

  1. Titolo: DEVE contenere la parola chiave del tuo post e far sì che gli utenti lo clicchino
  2. Introduzione: deve far tenere il sedere incollato alla sedia e per farlo devi fare promesse
  3. Contenuto: deve essere utile e di qualità, possibilmente personale
  4. Call to action: deve portare alla azione, subito, ora!
  5. Le immagini: devono essere inerenti al testo e significative

Se ti interessa scoprire qualcosa in più a riguardo leggi l’articolo su My Social Web.


Aprire un Blog di Nicchia

In pochi lo sanno, ma creare blog di nicchia è la chiave per il successo.

Scopri perché il 90% delle persone fallisce online

Semplice: perché non si specializzano e non creano un blog su una nicchia specifica.

Scopri quali sono le nicchie perfette per creare un blog di successo.

Indicizza il Tuo Sito Su Google (per Farlo Trovare dalle Persone)

come indicizzare un sito velocemente

Google tende a dare poca importanza ai siti nuovi, per cui ci vuole sempre un po’ di tempo prima che i siti appena nati vengano indicizzati. Soprattutto se sono appena nati!

Ma qualche tempo fa ho scritto proprio qui sul blog una guida per accelerare straordinariamente il processo dei motori di ricerca (Google e Bing): Come Indicizzare Un Sito Su Google a Velocità Della Luce.

Applicando questo metodo, abbastanza diffuso tra i blogger affermati, ma sconosciuto alla maggior parte delle persone, puoi indicizzare il tuo sito in meno di 20 minuti.

Io sono riuscito ad ottenere il tutto in soli 16 minuti! Se vuoi ottenere gli stessi risultati leggi la guida completa.

Ottieni Traffico Gratuito Con La SEO

A cosa serve realizzare un blog proprio se non si riesce a portarci le persone? Com’è che si può generare traffico in modo gratuito e semplice?

Aprire un blog è semplice, ma portarci traffico è un altro paio di maniche.

Ci sono vari modi, ma quello principale è posizionando gli articoli su Google, cioè facendo SEO (che è l’argomento principale del mio blog).

Per chi se ne intende poco di SEO e di WordPress ho creato una mega raccolta di tecniche SEO apposta (completamente gratuita).

Vale proprio la pena di leggerla se sei un principiante perché ti permette di risparmiare mesi se non anni di apprendimento.

Vai qui per leggere 67 metodi per posizionare il tuo sito su Google.

Aspetta, c’è ancora una cosa, sempre riguardante la SEO, molto importante!

La keyword research.

Se non sai di cosa si tratta, ti consiglio calorosamente anche la lettura della mia guida sulla keyword research: https://www.lorenzcrood.com/come-fare-keyword-research

Se vuoi leggere altre guide sulla SEO ho creato una sezione apposta del sito che le comprende tutte.

Velocizza il Tuo Sito Web (Se Non Vuoi Perdere Traffico e Potenziali Clienti)

Avere un sito lento era tollerabile anni addietro, ma ora non più.

La maggior parte delle persone non attende più di 3 secondi prima di chiudere un sito per non tornarci mai più. Considerando che ogni utente viene considerato un potenziale clienti diciamo che con un sito lento non rischi di perdere clienti, li perdi di sicuro.

Ecco perché ho scritto anche una guida su questo.

Ok, ora che hai creato il tuo blog e hai capito come impostarlo al meglio, vediamo finalmente come è possibile guadagnare col tuo blog!

Come Incominciare a Guadagnare Con un Blog Appena Aperto

Guadagna anche tu con un blog appena apertoCome ti ho detto all'inizio, se vuoi iniziare a monetizzare un blog non puoi affidarti a servizi di hosting gratuiti e scadenti.

Se vuoi davvero guadagnare con un blog devi crearlo come spiego in questa guida.

Ma vediamo subito come puoi monetizzare un blog senza troppi sforzi. Ci sono diversi metodi:

  • Guadagnare con le affiliazioni
  • Vendere dei prodotti fisici (ad esempio delle magliette)
  • Vendere dei prodotti virtuali (come un ebook)
  • Inserire la pubblicità sul tuo sito, ad esempio con Google AdSense
  • Facendo pagare una quota mensile a chi vuole accedere ai contenuti premium del tuo sito web

infografica su come guadagnare con un blog

Ma vuoi sapere qual è il più profittevole?

Quello che sembra difficile ma è il più facile e immediato di tutti: vendere prodotti virtuali, o meglio detti infoprodotti: dei documenti PDF  di poche pagine che puoi scrivere in un'ora (tra le 10 e le 20 pagine con Word) e puoi vendere ad un prezzo che va dai €3 ai €30, oppure dei videocorsi (a prezzi più alti).

"Se il prezzo è così basso come faccio a guadagnarci? E dove trovo i clienti?"

Leggi la mia guida su come puoi riuscirci concretamente e praticamente anche tu (con tanto di esempio pratico).

Adeguati alla Cookie Law se non Vuoi Rischiare una Multa che va da €6.000 a €120.000

Adegua subito il tuo sito alla cookie law!

Ho lasciato in fondo questo argomento, ma non certamente perché sia meno importante. Come hai letto dal sottotitolo le multe per chi non adempie a quanto stabilisce la legge europea sui cookie sono molto salate.

Senza entrare troppo in dettaglio e perderci in tecnicismi inutili vediamo subito come puoi metterti in regola per dormire sonni tranquilli.

Se invece vuoi un approfondimento, eccoti servito (ma non è fondamentale, perché adesso ti mostro una soluzione completa alla cookie law).

Per metterti in regola devi:

  1. Registrarti su Iubenda.com (se utilizzi il mio link affiliato avrai tra l'altro il %10 di sconto)
  2. Pagare €19 (€17 se usi il mio link) per creare la tua privacy e cookie policy completa (permettimi di dire che è una cifra irrisoria rispetto alla multa che rischieresti) - Se sul tuo sito hai pochi cookies attivi puoi anche usare il piano gratuito
  3. Inserire il banner sul tuo sito (dopo aver pagato quelli di Iubenda ti forniscono un plugin apposta per WordPress, molto comodo)

Come?

In maniera estremamente semplice, visto che ci pensano quelli di Iubenda a fare tutto il lavoro praticamente (ad esempio redigere tutti i testi legali delle tue informative e renderle disponibili pubblicamente).

Tu devi solo seguire passo passo quello che ti viene detto a schermo.

Diventa un Blogger di Successo con Questi Metodi

Il 90% dei blogger, se non di più, fallisce.

Sappi che se vuoi avviare un blog o un sito in modo serio non puoi partire senza sapere cosa stai facendo.

La cosa ideale è pianificare tutto in anticipo.

E ti dirò di più...

Perché i blogger falliscono

Ho creato una guida con tutte le tecniche per diventare blogger di successo, che fanno la differenza e che hanno permesso ai blogger che segui online di emergere e distinguersi dalla massa.

Clicca l'immagine di copertina per leggere la guida completa:

Leggi come diventare un blogger di successo

Passi Necessari per Creare un Blog coi Fiocchi

I passi per creare un blog di successo

Tempo richiesto: 23 minuti.

Ok, ricapitoliamo quali sono gli step da fare per aprire un blog da zero.

  1. Scegli il tipo di blog che vuoi creare.

    Non puoi partire a caso: devi avere una strategia, anche perché dovrai poi comprare il dominio.

  2. Definisci la tua nicchia e ciò di cui vuoi parlare.

    Le nicchie sono il modo migliore per creare un blog di successo e professionale. Ti posizionano come esperto di quel determinato settore e permettono di crescere più velocemente.

  3. Cerca il dominio adatto.

    Sceglilo con cura con i consigli che ti ho dato (preferibilmente .com).

  4. Compra un buon hosting.

    Un buon hosting è fondamentale per aprire un blog professionale: ne beneficerai in SEO, velocità, user experience e credibilità.

  5. Installa WordPress e configuralo.

    WordPress rimane la miglior piattaforma di blogging al momento.

  6. Installa un buon tema.

    Con un buon tema inizi bene il lavoro di ottimizzazione SEO per i motori di ricerca come Google. Un buon tema ti permette anche di distinguerti dai competitor.

  7. Adeguati alla cookie law.

    Se non vuoi ricevere multe salatissime, con soli €10 all'anno puoi adeguare il tuo sito con servizi come Iubenda.

  8. Crea contenuti utili.

    I contenuti sono la via per il successo di ogni blog. I contenuti devono essere il focus.

  9. Ottimizza il tuo sito con la SEO se vuoi ottenere traffico gratuito

    La SEO è la chiave per ottenere traffico gratuito da Google e gli altri motori di ricerca.

Domande Frequenti sulla Creazione di un Blog WordPress

Che cos'è un Blog?

Un blog è un sito web personale, creabile da chiunque e utilizzato come piattaforma per pubblicare pubblicamente o privatamente contenuti.

Che differenza c’è tra un blog ed un sito?

Un blog è un tipo di sito web, o una sua sezione, con contenuti pubblicati ed aggiornati in modo abbastanza continuativo. Un sito web è statico, il blog è invece in continua espansione dal punto di vista contenutistico.

Come creare un blog WordPress?

Devi acquistare il dominio del blog, l'hosting (che io mostro come ottenere gratis) e poi installarci WordPress (che è gratuito). Nella guida lo spiego in modo dettagliato.

Come creare un blog gratis?

Aprire un blog gratis non è la scelta migliore se vuoi guadagnare con il tuo sito o vuoi creare un blog professionale. Se vuoi puoi crearlo per fare dei test o per hobby.

Creare un blog diario?

Per creare un blog diario ti basta creare un normale blog con WordPress. In seguito devi installare un tema adatto al tipo di diario che vuoi scrivere, oltre che gli appositi plugin. Dopodiché ti basta scriverci quello che vuoi. Puoi anche renderlo privato ovviamente.

Come creare un blog di successo?

La promozione è la chiave. Oltre a pubblicare contenuti di altissima qualità devi preoccuparti di promuoverli in modo giusto. Inoltre devi offrire molto valore aggiunto e distinguerti dalla massa dei blogger.

Come creare un blog di successo e guadagnare?

Ti consiglio queste due strategie:
Difficile: punta ad ottenere tanto traffico e monetizzalo con la pubblicità (Google AdSense)
Medio-Difficile: crea un blog di nicchia e guadagna con gli infoprodotti, i servizi e le affiliazioni.
Qui puoi trovare tutti i metodi di guadagno con un blog.

Come creare un blog di cucina?

Semplicemente apri un blog WordPress come ti ho mostrato e pubblica le tue ricette. Ti consiglio di usare lo snippet di Google dedicato alle ricette (Recipe snippet), che puoi integrare con un semplice plugin come All in One Schema.org Rich Snippets.

[Video #1] Un Piccolo Riassunto

Molto di quello che ho scritto in questo post è spiegato in modo simile anche in un video molto che ho trovato per caso. Il video è utile e coinciso ed aiuta a capire come creare un blog e portarlo al successo senza rivolgersi ad un professionista.

Come iniziare un blog video

[Video #2] 7 Consigli Su Come Aprire un Blog di Successo
Portare al Successo un Blog: 7 Consigli Utili! - Giorgio Taverniti

Condividi questo articolo su come creare un blog

Se hai qualche critica o domanda in merito alla mia guida sentiti libero di dire quello che pensi nei commenti.

Per concludere mi sento in dovere di fare un piccolo disclaimer: che interesse ho io in tutto questo?

Disclaimer: questa guida su come creare il tuo blog personale contiene link di affiliazione, ciò significa che per ogni vendita otteniamo una commissione. Ciò non costa nulla in più a te, ma ci aiuta a continuare a pubblicare contenuti utili e aggiornati. Inoltre, la politica di questo blog è quella di sponsorizzare prodotti/servizi di qualità certa, personalmente testati. Grazie per il tuo supporto!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (72 votes, average: 4,10 out of 5)
Loading...

Lorenz Crood

Ottimizzo i siti web con la SEO per posizionarli su Google dal 2011. Sono un consulente SEO e aiuto imprenditori e professionisti a creare e far crescere il proprio business online. Mi piace condividere le strategie di web marketing che sperimento. Leggi di più su di me | Apparso su | Inizia da qua

158
Lascia un commento

avatar
75 Comment threads
83 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
76 Comment authors
Lorenz CroodLuciaDiegosocial agencyGiorgio Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mohamed
Ospite
Mohamed

Meraviglioso!! Se avessi trovato prima questo tutorial non avrei fatto così tanti salti mortali per capire come installare WordPress ahah

Ilene
Ospite
Ilene

Probabilmente è una settimana che ceгco e il tuo post è ⅼa prima cosа comvincente che ho visto. Davvero ottimo. Se tutte ⅼe persone che creano pagine web badassero a foгnire materiale interessante come questo іl web sarebbe sicuramente più utile.

Grazie!

Paola Ferri
Ospite
Paola Ferri

Fantastico, tutte queste info mi torneranno utile tra 2 settimane visto che il mio capo ha deciso di affidare a me questo compito!
I tuoi consigli sono molto preziosi, Lorenz!!

Marica
Ospite
Marica

Questa guida mi é stata preziosissima per creare il mio blog di cucina. Non ci ho messo più di un quarto d’ora a farlo e tutto il merito lo devo solo a questa guida. Ho fatto un po’ di ricerca e ho notato che questa é davvero la guida più completa che esista perciò son tornata qui a complimentarvi con il creatore!

P.S. Mi sono iscritta alla newsletter 😉

Federica
Ospite
Federica

Ciao articolo super utile e ben fatto!!! Però non ho capito una cosa sinceramente… A quanto ho letto io su SiteGround il dominio è gratis solo il primo anno poi passa a costare 12.95€. Stessa cosa per il costo dell’hosting : il prezzo speciale di 3.95€/mese vale solo per la prima fattura (quindi il primo mese) poi diventa 9.95€/mese. Alla fine i 57.83€ sono il costo del blog solo del primo mese, ma dal secondo mese e per il primo anno il costo passa a 67.78€ , mentre dal secondo anno si passa a 80.73€ (ammesso che il costo del dominio sia annuale e non mensile). Ti tornano i conti anche confrontando con quanto scritto sul sito di SiteGround?
Spero che mi risponderai 🙂

Gstarseo
Ospite

Bravo Lorenzo, grande articolo!
Ti seguo su quora e apprezzo molto le tue risposte

Maria Roberta Gallotta
Ospite
Maria Roberta Gallotta

Ciaooooo e complimenti per il blog! avevo una domanda, io ho deciso di prendere un tema gratuito WordPress, ma per come ho capito tu non lo consigli, come mai? sono fatti male?il problema è che ho fatto un logo per il mio blog e sul sito schema che avevo acquistato ho avuto diversi problemi, invece sul graphy gratuito il mio logo compare integro..ti ringrazio in anticipo per la risposta

Linda
Ospite
Linda

Ciao Lorenz. Guida utilissima! Vorrei aprire un blog in lingua spagnola e mi preme essere visibile a un pubblico che parla spagnolo e non italiano. Vale questo articolo o devo fare qualcosa di diverso?

thx
Ospite
thx

Thx!

Rick & Morty
Ospite
Rick & Morty

Secondo me questa pagina dovrebbe stare in cima alla SERP per “come creare un blog” o “come aprire un blog”, altro che Aranzulla…

Dany
Ospite
Dany

Ciao Lorenz! Grazie dei consigli! Sono in procinto di aprire il mio blog che parlerà non solo della mia più grande passione, ovvero la moda, ma anche di tematiche femminili. L’unica mia incertezza è questa: ho 36 anni, una famiglia e un posto fisso nel pubblico. Posso dedicarmi proficuamente a questa nuova avventura? E qual’è il segreto secondo te? Grazie ancora.

Jessica
Ospite
Jessica

Grazie, davvero molte utile! <3

Annamaria
Ospite
Annamaria

Un mio amico mi ha detto che non posso creare un sito senza mettere l’informativa per i cookie. Ha ragione? E come posso farlo?

Mamma Katia
Ospite
Mamma Katia

Subito aggiunto tra і preferiti…

Caren
Ospite
Caren

Splendido template, come si chiama?

rihanna
Ospite
rihanna

Continua così!

Genzo
Ospite
Genzo

Sbaglio o ci sarà uno sconto a breve per il Black Friday? Potresti farmi sapere quando sarà disponibile? 🙂

Mario
Ospite
Mario

Ti seguo da un bel po’ di tempo, e ho notato che è da molto che stai cercando di posizionare questo articolo con la SEO… E ci sei riuscito! Complimenti, Lorenz! Si vede che non sei uno che insegna cose che non sa.

luca
Ospite
luca

ciao Lorenz
io ho un gruppo fb e vorrei portarlo su un sito
come posso creare una pagina su wordpress che inglobi la pagina del gruppo facebook?
i plug in che leggono i gruppi poi sul sito si vedono su sidebar , io vorrei i post dei membri nella pagina principale .
questo per abituarli al sito e farlo conoscere
grazie

cream pemutih wajah
Ospite
cream pemutih wajah

This article will assist the internet viewers for building up new weblog or even a blog from start to end.

Giorgio
Ospite
Giorgio

Davvero interessante. Ma che differenza c’è tra il wordpress di cui tu parli e quello che uso io?

Katy
Ospite
Katy

Davvero ci metto solo 7 minuti?

Dolci M.
Ospite
Dolci M.

Perchè insegni agli altri come crearsi un blog? Non capisco il senso…

lugi
Ospite
lugi

Continua ⅽosì!!!

50% Complete

Iscriviti in modo da restare aggiornato

Niente SPAM, solo contenuti di qualità.

Ricevi tutti gli aggiornamenti. Cancellati quando vuoi.

178 Condivisioni
Condividi175
Pin3
Tweet
Condividi