Come Creare una Sitemap in WordPress per Google (Automaticamente)

Una delle prime cose da fare quando si ha a che fare con un blog o sito web nuovo è proprio quella di creare una sitemap in WordPress. Il motivo è presto detto: permette di migliorare l’indicizzazione sui motori di ricerca come Google e quindi di aumentare il traffico e conseguentemente i guadagni.

Tra poco ti mostrerò come si fa a creare una sitemap WordPress per Google correttamente, in maniera automatica, senza che tu debba preoccuparti della parte tecnica.

Incominciamo dai vantaggi dell’avere una mappa del sito.

Quali sono i Vantaggi della Sitemap

  1. Se hai appena aperto un sito allora… Ti conviene creare una sitemap in WordPress il prima possibile per facilitare la tua scalata, facendoti trovare fin da subito sui motori di ricerca.
  2. Se hai un sito da un po’ di tempo ma non hai ancora una sitemap non è una tragedia, ma… Ti conviene generarla al più presto poiché al momento potresti star perdendo la possibilità di ricevere traffico su alcune pagine del tuo sito solo perché Google non le ha trovate!

Quando si dice “creare una sitemap per Google” ciò che si intende è di facilitare la lettura dei dati che i motori di ricerca hanno bisogno e di permettere loro di scoprire tutte la pagine e gli articoli del tuo sito WordPress, oltre che tutti i media del sito (immagini, video, ecc.).

Ecco, ad esempio, la mia sitemap: https://www.lorenzcrood.com/sitemap.xml

Quindi i vantaggi che puoi ottenere col creare una sitemap sono:

  • Farti notare subito da Google, quindi velocizzare l’indicizzazione
  • Far apparire nei risultati di ricerca pagine che erano state tralasciate (magari perché hanno pochi link in entrata)
  • Aumentare il traffico dai motori di ricerca e di conseguenza aumentare le vendite e i guadagni

Proprio per questo è altamente consigliato crearla per ogni blog.

Attiva la Sitemap di Yoast SEO

Se anche tu hai installato il plugin di Yoast per la SEO (penso di sì visto che è il migliore per ottimizzare un sito), forse non sai che in realtà esso integra già una funzionalità per generare una sitemap in WordPress.

Puoi attivare la funzione di Yoast da qui: https://www.iltuositoweb.com/wp-admin/admin.php?page=wpseo_dashboard#top#features

Attiva la sitemap di Yoast SEO
Attiva la sitemap di Yoast

Alternativa valida alla sitemap di Yoast SEO

Google XML Sitemaps layout

C’è un altro plugin che voglio mostrarti, sempre gratuito, per creare la sitemap del tuo sito.

Si tratta di Google XML Sitemaps.

Rispetto ad altri plugin questo include molte più opzioni, come quelle di escludere alcuni tipi di contenuti, notificare a Google e Bing gli aggiornamenti, aggiungere pagine esterne al sito, modificare la priorità dei contenuti.

Se non l’hai ancora fatto installa il plugin sul tuo sito ed attivalo.

Dopodiché non resta che settarlo al meglio, da qua: https://www.iltuositoweb.com/wp-admin/options-general.php?page=google-sitemap-generator%2Fsitemap.php

Configura bene Google XML Sitemaps

Per sfruttarlo al meglio ora ti faccio vedere come configurarlo con le giuste impostazioni.

Attenzione: le opzioni che ho usato io (e che puoi trovare qui sotto) sono indicative, non universali. Quindi ti consiglio di prendere solo spunto e adattarle alle tue esigenze.

Sarebbe stato un casino spiegarti come fare, meglio se guardi tu stesso.

opzioni basedefinisci la priorità dei contenuti

Scegli cosa includere nella sitemap
Puoi escludere certi articoli o certe categorie da qui

frequenza degli aggiornamenti

Scegli l’importanza delle pagine del tuo sito

Ok, dopo che hai finito aggiorna le impostazioni e sei a posto.

Ora vediamo di inviare la sitemap ai motori di ricerca manualmente per avere un’indicizzazione ancora più veloce.

Non Hai Ancora Finito: Invia la Sitemap a Google

Quando hai sistemato tutto, assicurati di inviare la tua sitemap a Google tramite gli strumenti per webmaster: https://www.google.com/webmasters/tools/sitemap-list.

Non è necessario farlo ogni volta che aggiorni qualcosa, a quello ci penserà il plugin, basta farlo una volta.

Inserisci “sitemap.xml” e clicca Invio.

Spero che questa guida ti sia stata d’aiuto; iscriviti per riceverne altre direttamente nella tua mail!

Lorenzo Cagni

Ottimizzo i siti web con la SEO per posizionarli su Google dal 2011. Faccio anche il consulente SEO e aiuto imprenditori e professionisti a creare e far crescere il proprio business online. Mi piace condividere le strategie di web marketing che sperimento. Leggi di più su di me | Apparso su | Inizia da qua | Consulenza SEO

Ricevi direttamente nella tua casella di posta i trucchi SEO per i quali le aziende mi pagano

Ricevi tutti gli aggiornamenti e i contenuti premium.

Accedi

Scopri le Tecniche SEO per cui le Aziende Pagano Consulenti e Agenzie

Non è difficile se hai una strategia.

100% sicuro. Cancellati quando vuoi.

100% sicuro. Cancellati quando vuoi.

Hai bisogno di un consulente SEO?

guest
4 Commenti
Most Voted
Newest Oldest
Inline Feedbacks
View all comments
Marcella Mari

Ciao Valentino grazie dell’articolo. Ho letto in una guida online che dice che la sitemap.xml deve stare nella root, se ricordo bene la guida era questa – https://www.evemilano.com/sitemap-perfetta/. Mi è nuova questa cosa, tu cosa ne pensi?

link

Carina come guida!

50% Complete

Iscriviti in modo da restare aggiornato

Niente SPAM, solo contenuti di qualità.

Ricevi tutti gli aggiornamenti. Cancellati quando vuoi.

17 Condivisioni
Share11
Pin6
WhatsApp
More
Tweet