Acquistare Hosting e Dominio e Installare WordPress: Cosa Devi Sapere

Ti spiego come installare wordpress e acquistare hosting

Benvenuto sul mio blog, mi chiamo Lorenz! Questo articolo è lungo, ma il procedimento per acquistare hosting e dominio e installare WordPress è immediato e intuitivo. Ci sono però alcune cose (sia tecniche che teorico/strategiche) che dovresti sapere prima di fare qualsiasi cosa.

Per questo ti chiedo di leggere attentamente tutto l’articolo, senza saltare nessuna parte. Potresti infatti perderti alcune parti importanti relative a come creare un blog WordPress e diventare blogger di successo, permettendoti di guadagnare online.

Come installare wordpress per creare un blog wordpress

Devi infatti sapere che ciò che ti separa dall’essere un blogger di successo (non famoso, ma che riesce a guadagnare abbastanza da essere la fonte di reddito principale) è solo la conoscenza di alcuni meccanismi e strategie vincenti che in questa guida ti mostrerò.

Stai leggendo una guida passo-passo, che se seguirai per intero e metterai in pratica ti permetterà di:

  • Scoprire, nel caso non lo sapessi, cos’è un dominio, l’hosting e WordPress.
  • Ottenere il massimo risultato col minimo sforzo e il minimo investimento possibile.
  • Acquistare hosting (il miglior hosting italiano disponibile, ma economico, a detta di tutti i maggiori blogger italiani di successo, uno dei segreti per avere un sito veloce e performante).
  • Ottenere il dominio per il tuo sito %100 gratis grazie a Siteground! (Solitamente costa fino a €20 all’anno).
  • Installare WordPress correttamente ed automaticamente (un’installazione sbagliata può compromettere il successo del sito/blog).
  • Risparmiare tempo e denaro in prove inutili e servizi non affidabili.
  • Ottenere il massimo risultato col minimo sforzo e il minimo investimento possibile.
  • Avere una garanzia di 30 giorni per ripensarci e decidere se continuare a creare il tuo blog WordPress
  • Creare un blog WordPress di successo (od un sito web, la differenza sta nei contenuti che pubblicherai) senza saper programmare o dover assumere un programmatore
  • Adeguare il tuo sito alla Cookie Law, la legge sui cookies (se non la rispetti rischi dai €6.000 ai €120.000)

Sembra allettante, no?

Introduzione

Se sai cos’è un hosting, un dominio e WordPress, salta questa sezione.

Mi sembra doveroso chiarire cosa sono i seguenti elementi prima di iniziare a parlare di come installare WordPress, per essere sicuri di parlare delle stesse cose:

Che cos’è WordPress?

WordPress è un CMS (Content Management System) completamente gratuito, creato e usato dai blogger. Si tratta di una piattaforma che installata sul tuo hosting ti permette di  gestire il tuo blog nella maniera più semplice, ma con funzionalità anche avanzate non reperibili altrove.

WordPress rende non necessaria la conoscenza della programmazione e allo stesso tempo offre la piattaforma più avanzata per creare blog professionali, veloci e tecnologicamente all’avanguardia.

Grandi brand che usano WordPress
Alcuni dei moltissimi noti siti che usano WordPress

Che cos’è l’hosting?

L’hosting è lo spazio web (spazio sul Cloud, su Internet) che ospita un sito web e tutti i suoi contenuti (immagini, file, pagine, WordPress stesso, ecc.).

Dopo ti mostrerò l’hosting che uso da diversi anni, dopo averne provato diversi, che si è rivelato il migliore.

Che cos’è un dominio?

Un dominio è l’indirizzo a cui può essere raggiunto il tuo sito. Il dominio del mio blog è LorenzCrood.com ad esempio. “Google.it” è il dominio di Google, ad esempio.

Semplice, no?

Cosa Non ti Serve e Cosa ti Serve: Non Buttare Soldi

Non ti serve:

  • Saper programmatore (solo in alcuni casi può rivelarsi comodo, non necessario, ma non nel creare un blog)
  • Acquistare il dominio > Ti mostrerò come ottenerlo completamente gratis incluso con l’hosting (non tutti lo sanno)
  • Acquistare hosting costosi > Non serve a nulla, quando si crea un blog nuovo. All’inizio non servono servizi di hosting troppo sofisticati, sono soldi buttati.
  • Acquistare hosting scadenti > Sarebbe come cercare di attraversare il Pacifico con una barchetta a remi. Un buon hosting economico (spesso quelli scadenti costano uguale a quelli buoni) ti permette di avere un sito veloce e performante.La maggior parte degli utenti abbandona un sito se non si carica entro 3 secondi

Ti serve:

  • Un buon hosting > Un hosting performante, con le ultime tecnologie, costantemente aggiornato e con un buon supporto è FONDAMENTALE per creare un blog di successo. Ed il bello è che esistono al giorno d’oggi soluzioni più che ottime, ad un buon prezzo (€50 all’anno circa).

Perché è così importante avere un hosting veloce?

Un buon hosting veloce permette di creare un sito veloce, visto che è lo spazio che ospita il tuo sito; la velocità di un sito è uno dei fattori SEO che determinano il tuo posizionamento su Google (se non sai di cosa parlo, scoprilo velocemente da qua).

Grafico SEO in salita

Non solo: se un utente scopre il tuo sito tramite i social, forum, ecc. e lo visita, se non si caricasse entro 3 secondi con molta probabilità lo abbandonerebbe, per visitarne un altro più veloce.

Buon hosting > sito veloce > non si perdono visitatori, clienti, iscrizioni, condivisioni e vendite

Acquistare l’Hosting WordPress (e Ottenere Gratis il Dominio)

Ottieni due piccioni con una fava
Ottieni due piccioni con una fava: hosting + dominio gratis incluso

Ok, se sei arrivato fino qui significa che sei determinato a creare un blog WordPress. Vediamo quindi il primo passo per la creazione di un blog che sia veloce e che permetta di creare un sito adatto ad ogni esigenza, sempre online e anche con qualche comodità in più inclusa.

Ti sto per svelare uno dei segreti per cui riesco a posizionare il mio sito con la SEO più in alto nei risultati di ricerca di Google e per cui quindi riesco a ottenere più traffico e quindi più vendite/clienti.

Acquistare il miglior hosting WordPress

Il fatto è che uso il migliore hosting per i siti italiani presente sul mercato attualmente.

Si tratta di Siteground.

Praticamente il %90 dei blogger italiani concordano con me. Per verificare quanto detto ti basta cercare su Google “Migliore hosting WordPress”.

Ti piace questo post?

Iscriviti per ricevere aggiornamenti (e altri contenuti premium).

Resta aggiornato
50% Complete

Ricevi gli aggiornamenti

Iscriviti per restare aggiornato

100% sicuro. Cancellati quando vuoi. Niente SPAM.

100% sicuro. Cancellati quando vuoi.

Giusto per riportarti un feedback, ecco quello di Renata, una mia iscritta di vecchia data (se non sei iscritto puoi farlo dal form di qui sopra, così che non ti perdi gli aggiornamenti del blog e le novità importanti sul mondo del blogging e del web marketing) che una mia iscritta ha lasciato sotto un’altra mia guida su come velocizzare WordPress:

Testimonianza Renata

Tu sei più fortunato di me.

Io ho dovuto provare diversi hosting prima di trovare quello giusto. Io invece te lo sto spifferando subito, per cui parti già avvantaggiato. Prima il mio sito era più lento e non era così noto. Ho scoperto Siteground dopo un po’ di ricerca e confronto tra gli hosting migliori. Alle fine ho scelto proprio lui e me ne sono innamorato.

Ecco perché secondo me Siteground è l’hosting migliore in assoluto per i blogger che stanno per iniziare o hanno un blog medio (fino a 100.000 visite mensili indicativamente, per intenderci):

  • Costa poco: soli €70 all’anno circa.
  • Ha un pacchetto personalizzato per WordPress: la piattaforma che userai per creare il tuo blog e sul quale gira il mio blog
  • Ha server in Olanda: in Olanda la connessione è molto più veloce che in Italia, per cui il tuo blog sarà più veloce della maggior parte di tutti gli altri!
  • Il supporto è favoloso, mai vista una cosa simile, e non si tratta solo di supporto. Si ha la percezione di essere su un piedistallo: quelli di Siteground ci tengono davvero alla tua esperienza e sembra che tu sia uno di famiglia! (E fidati che quando il tuo sito viene attaccato o ci sono problemi tecnici gravi o meno, questo fa la differenza)
  • Mette la sicurezza al primo posto: non è bello vedere sfumare mesi di lavoro per un attacco hacker
  • Regalano un dominio se si acquista l’hosting (che serve per forza, ma non tutti regalano)
  • Offre un rimborso del 100% entro un mese se non sei soddisfatto (il che è molto difficile)
  • Ha un pacchetto personalizzato per WordPress: la piattaforma che userai per creare il tuo blog e sul quale gira il mio blog
  • Uptime del 99% (100% è impossibile): i miei blog non sono stati offline nemmeno un minuto!

[AGGIORNAMENTO]: nuove funzionalità gratuite aggiunte, che puoi vedere qui sotto!

miglioramenti hosting siteground

Tanto per fare un esempio di cosa stiamo parlando, i ragazzi di Siteground mi hanno perfino spedito delle calze come ringraziamento per essere loro cliente fedele e affiliato (se non sai cos’è, vai a fondo articolo, dove lo spiego).

Son piccole cose, che però ti fanno capire che non devi fare i salti mortali per entrare in contatto con loro. Anzi, si fanno vivi loro e ci tengono a ringraziarti.

calze regalo siteground.it

Ditemi quale altro hosting farebbe una cosa del genere!

Comprare l’Hosting per il Tuo Sito WordPress, Step by Step

Ora vedo di mostrarti, soprattutto graficamente, tutti i passaggi necessari per acquistare hosting e dominio (che, come abbiamo detto, è gratuito per te).

1# Vai quindi Siteground tramite il link sottostante per avere uno sconto del 60%

Acquistare l'hosting step by step
2# Acquista hosting web: scegli il piano StarUp (è più che sufficiente)

Al contrario di quanto potresti credere, non si tratta di un piano limitante, tutt’altro! Se proprio vorrai avere le funzionalità più avanzate (solitamente non necessarie), potrai sempre fare l’upgrade ad un piano più alto.

Inserisci il dominio che vuoi ricevere gratis
3# Inserisci il dominio (nome del sito) che vuoi ricevere gratis

Puoi scegliere il nome che più si adatta alle tue esigenze. Io solitamente consiglio il dominio .com a tutti, a meno che non si abbiano esigenze specifiche, come realizzare un sito di un business locale (come uno studio dentistico, un artigiano o una gelateria), in cui allora consiglio l’estensione .it.

Ma se hai in mente un semplice blog, allora fai come me: scegli .com, che non è limitante e funge da jolly, nel caso dovessi cambiare idea in futuro su cosa pubblicare sul tuo sito.

Anche nel caso estremo in cui dovessi cambiare idea sul nome di dominio da scegliere, sappi che si può sempre trasferire il sito su un altro dominio (quindi puoi cambiare il nome, e con Siteground è pure gratuito farlo trasferire).

completare ordine su siteground.it
4# Completa l’ordine inserendo i tuoi dati e assicurandoti di avere selezionato le caselle come nell’immagine

Ok, hai finito?

Complimenti, hai comprato hosting e dominio! Ora non ti resta che installarci WordPress (anzi, farlo fare automaticamente).

Come Installare WordPress su un Blog/Sito

Ok, ora siamo arrivati alla parte più interessante, quella per cui ti trovi davvero qua. Parliamo di come installare WordPress su Siteground…

Ti illustrerò anche qua la procedura passo passo. Cominciamo!

Ti sarà sicuramente arrivata una mail da parte di Siteground direttamente alla tua casella di posta elettronica: nella mail troverai le tue credenziali per effettuare l’accesso allo spazio hosting, che hai scelto preventivamente in fase di acquisto.

Clicca sul link nella mail o fai il login da questo indirizzo.

Ti si aprirà questa schermata (se non ti si apre questa schermata usa questa procedura, poi torna qua):

procedura per installare wordpress su siteground
1# Clicca “Set up” per installare wordpress su siteground
Crea un nuovo sito o trasferiscilo
2# Scegli se creare un nuovo sito o fare la migrazione di uno vecchio
installazione wordpress parte 3
3# Installa WordPress in questo modo
#4 Scegli i servizi aggiuntivi che preferisci, ma puoi anche non selezionarli: si tratta di una protezione contro gli attacchi e di un servizio per la privacy, in modo che i tuoi dati personali non siano visibili a tutti (personalmente uso solo l’opzione per la privacy)
Hai installato wordpress
5# Complimenti: hai appena finito di installare WordPress sul tuo sito!

Se stai invece riscontrando qualche difficoltà sentiti libero di guardare questo video, creato dal mio collega Andrea.

Perché il 90% delle persone fallisce online.

Accedi alla strategia che ho usato per creare siti web vincenti.

play

Altri Metodi di Installazione di WordPress

Come Trasferire i File per Installare WordPress Tramite FTP

Come Installare WordPress in Locale (con XAMPP)

Installazione Automatica WordPress: Softaculous

Puoi anche prenderti una pausa se vuoi, te la sei meritata 😉

Visto che era facile come ti avevo detto?

Ora però viene la parte divertente: personalizzare WordPress.

E Ora? Cosa Devo Fare?

Hai finito: hai appena creato un blog WordPress e presumo tu ci abbia messo pochi minuti, come avevo previsto. Ora non resta che riempire il tuo sito/blog con tutti i contenuti che vuoi.

Hai visto? La pazienza ti ha premiato ed ora puoi dire che è stato un gioco da ragazzi e dedicarti così alla creazione del tuo sito web o del tuo blog.

Puoi realizzare e mettere in pratica le tue idee e personalizzare il sito come vuoi, come più ti piace o come ti viene richiesto.

Se sei interessato ora ti indico alcuni passi importanti per personalizzare il tuo sito e renderlo davvero unico.

Come Accedere al Tuo Sito WordPress

Dopo aver completato l’installazione, non dovrai fare altro che andare sul dominio, ovvero sull’URL del sito web ed alla fine scrivere “/wp-admin” e cliccare su “invio”.
Per fare un esempio: se hai scelto come dominio www.ilmioprimoblog.it, per accedere alla gestione dello stesso dovrai scrivere www.ilmioprimoblog.it/wp-admin.

Una volta effettuato l’accesso alla pagina, ti saranno richieste le credenziali e una volta inserite sarai nella bacheca di WordPress.

Installa un Buon Tema e Dai al Sito un Design Mozzafiato

Scegliere un buon tema wordpress è importante

Esistono migliaia di temi gratuiti e a pagamento per il tuo blog. Il fatto però è che la scelta di un buon tema è importante: per la SEO, la velocità del sito, il design e l’user experience.

Puoi stare giorni e giorni a cercare quale sia il migliore tema per realizzare il tuo blog, ma la verità è che un tema del genere non esiste. Devi cercare quale sia il migliore tema WordPress per l’argomento di cui tratta il tuo sito (nicchia).

Di sicuro i temi migliori sono quelli a pagamento.

Ecco i temi WordPress più famosi, testati, ottimizzati e aggiornati che ti consiglio:

Molti dei miei temi preferiti comunque sono quelli di StudioPress. Fino a poco tempo fa usavo Authority Pro. Ora però ho deciso di cambiarlo, per passare ad uno davvero efficace.

Ti piace questo post?

Iscriviti per ricevere aggiornamenti (e altri contenuti premium).

Resta aggiornato
50% Complete

Ricevi gli aggiornamenti

Iscriviti per restare aggiornato

100% sicuro. Cancellati quando vuoi. Niente SPAM.

100% sicuro. Cancellati quando vuoi.

Cosa Puoi e Devi Fare a Questo Punto

Hai finito di installare WordPress1# Tutto quello che devi sapere per avviare un blog di successo

  • Pubblica il tuo primo post
  • Indicizza il tuo sito su Google per farlo trovare alle persone
  • Ottieni traffico gratuito con la SEO
  • Velocizza il tuo sito (se non vuoi perdere traffico e potenziali clienti)
  • Incomincia a guadagnare col tuo blog
  • Adeguati alla Cookie Law se non vuoi rischiare una multa che va da €6.000 a €120.000

Tutte queste cose puoi impararle da qua: https://www.lorenzcrood.com/come-creare-un-blog

2# Distinguiti dalla massa

  • Diventa un blogger di successo
  • Emergi dalla massa
  • Aumenta i profitti

Puoi scoprire come fare da questa guida che ho scritto apposta: https://www.lorenzcrood.com/diventare-blogger

3# Monetizza il tuo blog come si deve

  • Inizia a guadagnare seriamente col tuo blog
  • Confronta i metodi di monetizzazione migliori
  • Scopri come guadagnare anche se hai poco traffico

Scopri come monetizzare il tuo sito web da qua: https://www.lorenzcrood.com/come-guadagnare-con-un-blog

In Bocca al Lupo!

Mi raccomando, fai tutte le prove necessarie affinché poi il tuo sito sia ben fatto e fruibile. È importante creare pagine che abbiano le caratteristiche della semplicità, che siano intuitive, il cui caricamento sia veloce.

Usa i plugin che meglio rispondono alle tue esigenze e personalizza il sito in modo che sia anche coinvolgente.

Non ti resta che riempirlo con i tuoi contenuti e lavorare sodo. Ti consiglio di leggere tutte le 3 guide che ti ho linkato nella sezione precedente.

Se ti è piaciuta o servita questa guida su come installare WordPress condividila e iscriviti per non perderti novità e contenuti simili. Alla prossima!

Tempo di lettura: 13 minuti

Lorenz Crood

Ottimizzo i siti web con la SEO per posizionarli su Google dal 2011. Sono un consulente SEO e aiuto imprenditori e professionisti a creare e far crescere il proprio business online. Mi piace condividere le strategie di web marketing che sperimento. Leggi di più su di me | Apparso su | Inizia da qua

Lascia un commento

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

50% Complete

Iscriviti in modo da restare aggiornato

Niente SPAM, solo contenuti di qualità.

Ricevi tutti gli aggiornamenti. Cancellati quando vuoi.

14 Condivisioni
Condividi13
Pin1
Tweet
Condividi